Programma Elettorale

Home / Programma Elettorale

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica. 

                          Thomas Edison

Con questa citazione apriamo il programma amministrativo della Lista ”SiAmo Leggiuno”, un’aggregazione civica unita ed aperta che vuole evitare la dispersione di energie e riportare con forza la voce dei Cittadini presso il Palazzo Comunale.
Impegno non urlato, serietà, correttezza, competenza, volontariato sono le nostre parole d’ordine.
Non partiamo da zero: il candidato Sindaco ha alle spalle un percorso di vent’anni fatto di confronti ed esperienze nella Pubblica Amministrazione (di cui dieci anni con la carica di Vice Sindaco).
Insieme a lui, persone esperte in Amministrazione Pubblica, tecnici, imprenditori e persone dedite da anni al Volontariato che con grande entusiasmo si mettono a disposizione del nostro Paese, per migliorarlo, rinnovarlo, farlo rinascere. Questo il principale obiettivo che ci poniamo, nonostante il periodo difficile che il mondo intero sta attraversando.

Una ventata di freschezza, un Gruppo che guarda al futuro con idee giovani e con la capacità di cogliere la vera bellezza. Vogliamo dare spazio ai GIOVANI affinché si possa parlare di futuro.
Anteponiamo il benessere collettivo agli interessi individuali!
Al centro del nostro operato e di ogni attività pianificata è posto l’interesse unico ed esclusivo verso il cittadino, avendo a cuore il miglioramento della qualità di vita del paese, il suo aspetto e la crescita attraverso il lavoro dell’intero territorio.
Il richiamo alla passione, parte integrante del simbolo, rappresenta la linee guida sulla quale la lista si impegna a lavorare nel prossimo quinquennio.

“Solo dall’ amore per Leggiuno può nascere l’impegno”.

La nostra lista nasce lì, dall’amore per Leggiuno e dalla volontà di sommare le nostre diverse esperienze per metterle al servizio della collettività.

OPERE PUBBLICHE ED URBANISTICA

Leggiuno ha il privilegio di essere situato in una posizione geografica ammirabile, sulle sponde del Lago Maggiore… In virtù di questa fortunata collocazione deve essere tutelato e valorizzato, non solo nel rispetto e a favore di tutti i Leggiunesi, ma anche di potenziali visitatori.

L’Amministrazione si impegnerà nella revisione integrale del Piano di Governo del Territorio, dando voce alle esigenze di tutti i cittadini in perfetta armonia con le esigenze pubbliche, ambientali, turistiche e commerciali del territorio.

In tale contesto verrà pianificato uno sviluppo a vocazione turistica, nel contempo proiettato in un futuro dove l’efficienza energetica, la tutela ambientale e la salute dei cittadini saranno gli obiettivi primari da realizzare.

In accordo con le politiche, Nazionali ed Europee, energetiche e ambientali di decarbonizzazione, primaria attenzione verrà posta alle opere di efficientamento energetico degli edifici di proprietà comunale, con particolare riserva alla possibilità di realizzare sistemi di aerazione e ventilazione meccanica nelle scuole, a garanzia della tutela delle norme anti-covid.

L’intenzione della presente Lista di accrescere e valorizzare il turismo locale, si vuole tradurre, a livello urbanistico, nella progettazione e realizzazione di un percorso ciclo-pedonale che unisca Reno a Ceresolo ed anche il Lido di Arolo con il Sasso Moro. La stessa area comunale del Sasso Moro sarà oggetto di un concorso di idee architettonico utile alla bonifica, riqualificazione e valorizzazione. Ad ulteriore sostegno della volontà di cui sopra, verrà prevista l’istituzione della Rete di connessione Wireless gratuita (“Wi-Fi free”) che copra inizialmente i luoghi di maggiore interesse.

Consapevoli che un paese è prima di tutto dei cittadini e che a loro deve essere garantita fruibilità, utilità e decoro di tutte le strutture e infrastrutture pubbliche, verrà data priorità alle seguenti opere:

  • Incentivazione alla rigenerazione urbana delle aree dismesse (EX-SLIMPA, ALBERGO SASSO MORO, ex Palladium);
  • Riqualificazione delle aree pubbliche località Sasso Moro e San Primo;
  • Abbattimento barriere architettoniche nei cimiteri di Leggiuno ed Arolo – Cellina;
  • Rifacimento e ammodernamento copertura edificio Asilo Nido “Trilly”;
  • Installazione pontili di attracco presso le spiagge;
  • Accurata manutenzione delle strade e dei marciapiedi;
  • Presa in carico della problematica relativa alla Via Bernardoni, spesso oggetto di frane e smottamenti;
  • Acquisizione terreno e realizzazione posteggio frazione Reno a servizio della spiaggia;
  • Miglioramento del programma di manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico.
  • Installazione colonnine di ricarica auto elettriche;
  • Creazione di spazi di aggregazione, eventi, manifestazioni oltre a strutture attrezzate per la pratica di attività sportive all’aperto.

Non viene inoltre meno la volontà di migliorare il servizio acquedottistico, bene primario per ogni cittadino, che si trasferirà nella creazione di un tavolo tecnico di lavoro con i rappresentanti di ATO Varese e ALFA, per la ridefinizione del piano pluriennale di manutenzione della rete, nel quale si chiederà priorità agli interventi di:

  • Sostituzione tubazioni più obsolete e sottodimensionate partendo dalle zone che più ne necessitano (Mirasole, zona Ronca Alta, località Bosco ecc…)
  • Progettazione e realizzazione impianto di canalizzazione di acque chiare.

SCUOLA, ISTRUZIONE, EDILIZIA SCOLASTICA

“I bambini di oggi sono gli uomini e le donne di domani: la società del futuro dipende esclusivamente da
come questi bambini cresceranno”.

E’ responsabilità degli adulti investire nella loro crescita. Il luogo nel quale ciò deve avvenire è innanzitutto la scuola
che, per compiere la sua alta missione, necessita di risorse, umane ed economiche.
Compito dell’Amministrazione Comunale è innanzitutto quello di occuparsi degli edifici e arredi scolastici, dei servizi a domanda individuale (mensa, trasporto, pre/post scuola), attuare il Piano di Diritto allo studio realizzato annualmente dalle diverse componenti (Amministrazione, Scuola, Famiglia).
Oltre a garantire la massima efficienza di quanto sopra indicato, ci poniamo altri traguardi:

  • Creazione e riqualificazione di ambienti idonei, anche all’aperto, per far fronte alle restrizioni imposte dalla Pandemia da Covid-19.
  • Ottimizzazione del servizio di refezione scolastica nel rispetto della normativa anti Covid-19.
  • Informatizzazione scolastica al fine di dotare la scuola di tutti gli strumenti necessari d’avanguardia.
  • Creazione di un  NUOVO POLO SCOLASTICO, compatibilmente con il reperimento delle risorse economiche necessarie (risorse proprie, regionali, statali, donazioni private) o riqualificando strutture già esistenti.
  • Contributi a sostegno di alunni interessati da disagio economico.
  • Finanziamento dei Progetti scolastici non attuabili diversamente con le risorse dell’Istituto.
  • Promozione di progetti educativi o didattici concordati con i docenti (progetto educazione ambientale, educazione teatrale, progetto sportivo ecc.) anche valorizzando le risorse delle associazioni di volontari.
  • Individuazione di progetti di sostegno con personale educativo comunale agli alunni diversamente abili o con bisogni educativi specifici in accordo con il corpo Docente.
  • Sostegno alle biblioteche scolastiche e collegamento con le risorse offerte dalla Biblioteca Comunale;
  • Potenziamento e rimodulazione delle borse di studio.
  • Sostegno e sensibilizzazione per le attività all’aperto (orto e attività agricole didattiche);
  • Promozione dell’Educazione Civica nelle scuole e in ambienti extra-scolastici (coinvolgimento in attività di iniziativa sociale, ambientale, turistica ed altro).
  • Introduzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi.
  • Sostegno alle famiglie per l’accesso al servizio dell’asilo nido comunale, adesione alla misura Nidi Gratis.
  • Promozione, rilancio e sostegno economico alla Scuola Materna San Carlo.

ASSISTENZA, SERVIZI ALLA PERSONA, DISABILITA’, ANZIANI, VOLONTARIATO.

“Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, degli anziani, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore”.

  • Istituzione di una solida ed efficiente gestione associata di funzioni e servizi mediante una rete con i Comuni limitrofi, come strumento per ridurre la spesa e ottimizzare la gestione, migliorando il livello di servizi ai cittadini.
  • Interventi urbanistici per rendere accessibili a chiunque, con particolare attenzione ai portatori di handicap, edifici pubblici e marciapiedi ed istituzione di parcheggi riservati ai disabili ove mancanti.
  • Potenziamento dell’assistenza domiciliare e del sostegno educativo supplementare a favore di Anziani e bambini/ragazzi in situazione di necessità e disagio.
  • Consolidamento del servizio di trasporto a favore di Anziani, disabili, situazioni di emergenza e necessità.
  • Assistenza nel servizio spesa a domicilio.
  • Rafforzamento del tessuto sociale per affrontare anche in modo preventivo le situazioni crescenti di nuove fragilità e vulnerabilità di persone e famiglie. Stretta collaborazione con Oratorio e Associazioni presenti sul territorio.
  • Istituzione della Consulta delle Associazioni per la costruzione di una rete di scambio e collaborazione tra associazioni, con funzioni consultive e propositive; sarà lo strumento di coordinamento delle varie realtà associative operanti sul territorio nonché luogo di raccordo con l’ Amministrazione Comunale.
  • Supporto e sostegno economico all’Oratorio Estivo ed all’implementazione coordinata dei campi estivi per bambini e ragazzi.  
  • Sviluppo e ottimizzazione del Gruppo Volontari del Comune di Leggiuno, importante ed insostituibile risorsa per il territorio. “L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo”.
  • Istituzione della Banca del tempo basata sullo scambio gratuito di “tempo” o competenza che ogni partecipante mette a disposizione e collabora con le altre realtà di volontariato, a supporto di attività che si possono svolgere nell’ambito comunale (manutenzione casalinga, accompagnamenti, baby sitting, cura animali, scambio, prestito o baratto di attrezzature varie, aiuto uso computer, ripetizioni scolastiche, ecc.).
  • Progetti utili alla collettività (PUC) impiego dei beneficiari del reddito di cittadinanza nello svolgimento di attività utili alla collettività nel Comune di residenza. I PUC rappresentano un’occasione di inclusione per i beneficiari e di crescita per la collettività.

SPORT E POLITICHE GIOVANILI

Lo sport è un importante mezzo di aggregazione e di formazione, specchio della nostra società, in grado di trasmettere modelli di vita e pratiche di comportamento virtuose, capace di contribuire attivamente alla formazione delle personalità dei soggetti coinvolti, nonché strumento di inclusione sociale.
Grande impegno sarà dedicato allo sviluppo e alla promozione di tutte le attività sportive individuali e di gruppo che consentiranno ai nostri giovani di essere i campioni di domani.
Investiremo tempo, risorse e competenze:

  •  Creazione di spazi di aggregazione giovanile e individuazione di aree attrezzate per pratica di attività sportive all’aperto (campi da tennis, paddle, piste e rampe per skateboard).
  • Ripristino dei campi da tennis e campo da beach volley sulle spiagge;
  • Promozione e sviluppo delle attività sportive nei confronti dei bambini e dei ragazzi in sinergia con le varie associazioni sportive presenti nel territorio ed organizzazione di incontri dedicati presso la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado;
  • Sostegno alle associazioni sportive esistenti ed alle iniziative competitive ed amatoriali, promozione di eventi sul territorio;
  • Istituzione del servizio noleggio biciclette in località Cascine del Quicchio con possibilità di utilizzo gratuito per i minori, in fasce orarie stabilite, al fine di favorire il “vivere sano”;
  • Istituzione della giornata dello sport con premiazione Campioni Italiani, invito a grandi dello sport.

La nostra comunità è ricca di associazioni sportive che costituiscono un’importante risorsa da valorizzare, sostenere e coinvolgere in una fattiva collaborazione. Per questo motivo, la nostra proposta prevede l’istituzione della Consulta Sportiva con funzioni consultive e propositive e che collaborerà con l’Amministrazione per l’attivazione di servizi e l’organizzazione di iniziative, manifestazioni ed eventi in favore della collettività e dei giovani.

VIABILITÀ E SICUREZZA E PROTEZIONE CIVILE

La protezione Civile riveste un ruolo unico e indispensabile per il nostro territorio, un ruolo da valorizzare e potenziare. Lo ha dimostrato in questo periodo sempre presente nel territorio Varesino impegnati negli Hub  Tamponi e Vaccini, nonché sul territorio Comunale  per interventi ad ausilio  di  eventi climatici per i  continui cambiamenti  e per  gli  interventi di imenotteri.

Investiremo nell’organizzazione della Protezione Civile e nella sua operatività all’interno del tessuto sociale mediante investimenti per la formazione degli stessi Volontari per un coinvolgimento informativo dei cittadini e nelle scuole.

Investiremo nell’informazione sui social, tramite volantini e altro, sui rischi presenti  del territorio e sui comportamenti corretti da adottare.

Sarà riorganizzato il servizio di Polizia Locale, anche in collaborazione con i Comuni limitrofi, in seguito all’uscita del comune di Leggiuno dal Consorzio di Polizia Locale del Medio Verbano deliberata nel mese di luglio 2021.

Grande punto di forza per il nostro territorio è la Protezione Civile. Attraverso la collaborazione attiva sul territorio con altre realtà locali, intercomunali e provinciali di protezione civile, saranno date maggiori risorse e sarà individuata una sede più idonea affinché possano essere svolte attività formative e possano essere custoditi mezzi ed attrezzature. Una sede più efficiente ed operativa. 

Dotazione di strumentazione necessaria per collegamenti internet, droni, ricerca persone.

Garantito il sostegno ed il rafforzamento del legame tra i due Gruppi operanti in Leggiuno, quello comunale ed il Gruppo Associazione Nazionale Alpini.

Verrà aggiornato il Piano di Emergenza e si coinvolgeranno, attraverso esercitazioni programmate, la popolazione e le scuole.

Verrà potenziato il sistema di video sorveglianza con installazione di nuove telecamere sul territorio comunale, per un maggior controllo e sicurezza.

Partendo dalla consapevolezza che un paese è prima di tutto dei cittadini e che una buona viabilità garantisce la vivibilità di un paese, la nostra proposta si articola su:

  • Miglioramento della segnaletica direzionale
  • Istituzione posti di “parcheggi rosa” e “parcheggi per disabili” in tutte le aree di sosta
  • Accurata manutenzione delle strade e dei marciapiedi, decoro urbano  
  • Realizzazione di marciapiedi soprattutto per dare la possibilità ai ragazzi e ragazze di raggiungere le scuole a piedi in sicurezza ( medie ed elementari )
  • Regolamentazione accesso alle spiagge durante la stagione estiva

La sicurezza è un requisito fondamentale per un Comune come il nostro perché non solo è sinonimo di qualità della vita e di stabilità sociale ma rappresenta al contempo una garanzia per lo sviluppo economico. Ordine pubblico e sicurezza garantiscono il “controllo del territorio”.
Riorganizzeremo il servizio di polizia locale in collaborazione con i comuni limitrofi. Sarà nostro impegno provvedere ad incrementare e efficientare il sistema di video sorveglianza con installazione di nuove telecamere sul territorio comunale così come provvederemo al costante coordinamento con tutte le forze dell’ordine.
Educazione nelle Scuole per insegnare ai giovani la Cultura alla Legalità attraverso una attività formativa.

Istituzione della figura del “Nonno Vigile” con pensionato volontari a presidio delle scuole.

POLITICHE AMBIENTALI, TERRITORIO E PROTEZIONE CIVILE

L’ambiente che ci circonda è il nostro primo “biglietto da visita”. Per questo le politiche ambientali hanno sempre avuto un ruolo di primo piano nei precedente mandati.
Intendiamo proseguire per la strada intrapresa continuando ad orientare le scelte amministrative nella direzione della qualità così da rendere lo sviluppo sempre più sostenibile.
Continueremo a diffondere la cultura del rispetto ambientale con sempre maggiori iniziative di informazione volte alla diminuzione dei rifiuti prodotti e ad un aumento della quota di rifiuto riciclata.

Sostituiremo progressivamente le auto di proprietà comunale con auto elettriche.

Introdurremo la pratica delle Green Public Procurements (appalti ed acquisti “green”)

POTENZIAMENTO ATTIVITÀ CULTURALI

Viviamo la Cultura come “Compagna di viaggio” e, per questo, la nostra proposta precede la promozione ed organizzazione di un’ampia tipologia di eventi e di iniziative (mostre di pittura, corso di fotografia, ecc…) confidando nel contributo delle associazioni operanti sul territorio per offrire nuove e diverse opportunità culturali.

Il perno attorno al quale ruoteranno le iniziative culturali è la Biblioteca Comunale che, in tutte le sue articolazioni, sarà resa maggiormente fruibile anche mediante il prolungamento e la flessibilità dell’orario di apertura al pubblico e collocazione presso una più idonea e ampia sede.
Per favorirne l’utilizzo anche da parte dei più giovani saranno programmate attività ludiche al fine di creare un luogo di aggregazione alternativo.
Il nostro progetto vede, con l’organizzazione di idonei spazi, la Biblioteca Comunale non solo un luogo di prestito libri ma come un vero Centro Culturale che ospiterà uno Spazio Incontri, uno Spazio Studio ed una Ludoteca riservata agli utenti più piccoli. Intervento che sarà parzialmente finanziato con la partecipazione ad appositi bandi.
Istituiremo un Fondo Tesi di Laurea che raccolga sia le tesi dei laureati leggiunesi sia le tesi su settori di interesse
locale.

Ripristineremo le manifestazioni culturali e di intrattenimento che si svolgevano in passato e che hanno riscosso successo, quali il “Concorso di Pittura”, o il concerto lirico dell’epifania oltre a prevederne di nuove.

TURISMO

Una delle più grandi risorse del paese risiede indiscutibilmente nella promozione e valorizzazione del patrimonio paesaggistico, ambientale e culturale del territorio.

La nostra realtà si deve necessariamente confrontare con un mercato turistico sempre più complesso e per questo intendiamo migliore la promozione utilizzando varie forme di comunicazione. 

La promozione turistica si baserà sull’utilizzo delle nuove tecnologie. 

PROGETTO:

Nuovo spazio TOURIST INFOPOINT  presso il “Quicchio”: non più IAT, secondo la nuova legge Regionale,  che verrà gestito in collaborazione con CCIAA, per l’inserimento di Tourist Angels, studenti delle scuole superiori contraddistinti con apposito abbigliamento, affiancati agli operatori turistici esperti. Per non dimenticare il progetto ANCI Lombardia per le politiche giovanili e avviare giovani volontari al programma 2021 “tutela, valorizzazione, promozione e fruibilità delle attività e dei beni artistici, culturali e ambientali”.

EVENTI:  tra i tanti, Vernissage per artisti del nostro territorio, mostre di arti figurative e di arti nel campo audiovisivo e multimediale; eventi all’aria aperta, dedicati al benessere psicofisico ed emozionale con ginnastiche di gruppo; eventi aziendali, che avranno la funzione di aumentare la brand identity e rafforzare i rapporti tra dipendenti; eventi enogastronomici con prodotti del territorio (vini, miele, asparagi, pesche); eventi privati: il Quicchio si presta ad essere il palcoscenico perfetto per il matrimonio con rito simbolico.

Come già in premessa, il miglior modo di portare avanti il progetto, è quello di un Educational tour: invitando Tour operator italiani e stranieri, non solo per informarli della nuova veste della location, ma anche per un breve tour nel territorio varesino che porterà alla creazione di pacchetti specifici “ad hoc” secondo le varie esigenze.

Pubblicizzare e offrire gare e bandi ad investitori per la creazione di Alberghi diffusi (ristrutturazione di case dismesse in 2/3 mini appartamenti/suite) sparsi in tutto il  nostro territorio leggiunese.

Si prevede l’istituzione del Mercato  a KM0 con la collaborazione dei produttori locali.

SVILUPPO DELLA MACCHINA COMUNALE

Il programma prevede il potenziamento dell’organizzazione comunale in chiave di semplificazione:

  • Fare della qualità dei servizi e delle prestazioni una priorità ed, allo stesso tempo, un
    parametro di misurazione.
  • Sostituire la cultura burocratica con quella del risultato e della soddisfazione dell’utenza.
  • Introduzione ed incremento delle pratiche “on line”.

INFORMAZIONE, COMUNICAZIONE E TECNOLOGIA

In aggiunta al costante aggiornamento del sito internet, apertura di pagine istituzionali sui social media ed utilizzo di altri mezzi di comunicazione, la nostra proposta prevede anche il miglioramento dell’ App del Comune.

Prevista ’istituzione della Rete di connessione Wireless gratuita (“Wi-Fi free”) che copra inizialmente i luoghi di maggiore interesse.

Attivazione del servizio “Whatsapp Notizie”, un diretto canale per comunicazioni sia di servizio che di Emergenza. Un modo per comunicare alla cittadinanza informazioni di pubblica utilità sia Generali sia di Emergenza comunicando in tempi brevissimi ed efficientissimi informazioni inerenti al territorio di competenza come nuove iniziative, incontri, raccolta differenziata e, similarmente, viabilità, distacchi elettrici, allerte meteo o chiusura uffici Comunali.
Sarà possibile creare più canali tematici ( Cultura, Emergenze, Info) in modo tale che sarà il Cittadino stesso  a scegliere quale tipologia di informazione ricevere.

Visione “smart city”
Vogliamo puntare ad una riqualificazione ed evoluzione che mirino allo sviluppo economico sostenibile ed alla innovazione:
• più intelligenza nella gestione delle risorse
• integrazione dell’uso delle nuove tecnologie con la maggiore partecipazione della comunità in un programma di ampio respiro con l’obiettivo di crescere sviluppando il senso civico
• collaborazione della Comunità in un programma di snellimento dei rapporti tra Comune e
Cittadino in un’ ottica “smart”ossia intelligente e funzionale

La “smart city” è la città “intelligente”, tecnologica che vuol dire pulita, dotata di mobilità sostenibile
e che sa attuare il risparmio energetico.

Per avvicinarsi sempre più all’immagine di “smart city” occorre valorizzare l’anima del paese,
migliorare le relazioni umane e l’attenzione all’ambiente.

POLITICHE PER LA TRASPARENZA AMMINISTRATIVA

La trasparenza amministrativa deve assicurare la massima circolazione possibile delle informazioni sia all’interno del sistema amministrativo sia al suo esterno.
Noi vogliamo amministrare con trasparenza, ossia con la chiara visibilità di ciò che facciamo e la possibilità di verificare l’esattezza di quanto dichiariamo. Il cittadino ha diritto ad una informazione qualificata, ad accedere ai documenti amministrativi attraverso le moderne e migliori forme di comunicazione disponibili e a conoscere lo stato dei procedimenti amministrativi.
Per coinvolgere attivamente la cittadinanza sono in programma azioni volte a rendere più facile la partecipazione a partire dall’utilizzo di tutti i mezzi di comunicazione.

Le iniziative in programma, con periodicità almeno semestrale, saranno oggetto di illustrazione alla cittadinanza anche attraverso assemblee pubbliche in occasione delle quali si darà spazio a domande, osservazioni e richieste del cittadino. Ciò per promuovere un dialogo produttivo e nella convinzione che è la persona al centro dell’attenzione degli amministratori che operano al servizio della comunità.

Il candidato Sindaco
Riccardo Valena